logosito STAGIONE 1929 - 1930



CAMPIONATO
logosito



BRESCIA - ROMA

XXII GIORNATA
30 Marzo 1930



bresciacalcio
BRESCIA
1 - 1
Associazione Sportiva Roma
ROMA



Amoretti, Bonometti, Pasolini, Frisoni I, Scaltriti, Morselli, Maffioli, Frisoni II, Prosperi, Braga, Giuliani

All.: Schoffer
4' Fasanelli
32' Giuliani

Arbitro: Bruna
Ballante, Barzan, Mattei, Degni, Ferrari, D'Aquino, Benatti, Fasanelli, Volk, Bernardini, Chini Luduena

All.: Burgess

Note: -



I RISULTATI DI GIORNATA
Brescia 1 - 1 Roma
Cremonese 0 - 0 Ambrosiana
Genova 1893 2 - 2 Modena
Lazio 0 - 0 Triestina
Livorno 3 - 0 Napoli
Milan 0 - 1 Bologna
Padova 7 - 0 Pro Patria
Pro Vercelli 1 - 0 Juventus
Torino 2 - 2 Alessandria

CLASSIFICA
Ambrosiana 33
Juventus 31
Alessandria 30
Genova 1893 29
Torino 28
Bologna 25
Brescia 23
Napoli 22
Pro Vercelli 22
Milan 21
Roma 21
Triestina 18
Lazio 17
Modena 17
Pro Patria 17
Livorno 16
Padova 16
Cremonese 10



Articolo di giornale\
Brescia-Roma: 1-1
È doveroso dire anzi tutto che la simpatica squadra del Roma ha pienamente meritato il pareggio oggi ottenuto; gli ospiti fin dai primi minuti hanno dato l'impressione di gettarsi nella battaglia che si presentava per loro quanto mai incerta, anzi con qualche probabilità di sconfitta, con tutta la foga più bella e con l'autorità della loro classe. Il Brescia dal canto suo ha tentato tutte le vie per pervenire prima al pareggio e poi alla vittoria, esaurendosi molto spesso in azioni poco belle.
BRESCIA: Amoretti, Bonometti, Pasolini, Frisoni I, Scaltriti, Morselli, Maffioli, Frisoni II, Prosperi, Braga, Giuliani.
ROMA: Ballante, Barzan, Mattei, Degni, Ferrari, D'Aquino, Benatti, Fasanelli, Volk, Bernardini, Chini.
Su centro di Benatti, al 4' Fasanelli crea una melèe sotto la porta di Amoretti; la difesa bresciana non è abbastanza pronta e lo stesso Fasanelli ne approfitta per indirizzare nella rete un facile pallone. La reazione bresciana è immediata e i romani sono costretti a ripiegare le loro linee per arginare la ripresa degli azzurri, finché al 33ì Giuliani indirizza un magistrale tiro a Ballante che non tenta neppure la parata.