logosito STAGIONE 1929 - 1930



CAMPIONATO
logosito



CREMONESE - ROMA

XIX GIORNATA
09 Marzo 1930



Unione Sportiva Cremonese
CREMONESE
1 - 0
Associazione Sportiva Roma
ROMA



Desti, Bodini, Pollastri, Balestreri, Mondini, Sbalzarini, Cabrini, Dossena, Foglia, Trovati, Seldoz

All.: Talamazzini
27' Dossena

Arbitro: Scarpi
Ballante, Barzan, De Micheli, Ferraris, Degni, D'Aquino, Benatti, Fasanelli, Volk, Bernardini, Chini Luduena

All.: Burgess

Note:
Espulso al 55' Serdoz
Cabrini e Benatti sul finire abbandonano il terreno di gioco per infortunio




I RISULTATI DI GIORNATA
Ambrosiana 4 - 0 Pro Vercelli
Brescia 2 - 1 Napoli
Cremonese 1 - 0 Roma
Juventus 4 - 1 Livorno
Lazio 3 - 0 Genova 1893
Modena 1 - 1 Milan
Padova 1 - 0 Torino
Pro Patria 4 - 0 Alessandria
Triestina 0 - 1 Bologna

CLASSIFICA
Ambrosiana* 27
Juventus* 27
Genova 1893 25
Torino* 24
Alessandria* 23
Bologna 22
Brescia 20
Milan 20
Napoli* 19
Pro Vercelli* 18
Lazio 16
Roma* 16
Triestina 16
Pro Patria* 15
Modena 14
Livorno 12
Padova 12
Cremonese 9


* Alessandria, Ambrosiana, Juventus, Napoli, Pro Patria, Pro Vercelli, Roma e Torino una partita in meno



Articolo di giornale\
Cremona-Roma: 1-0
Occorre dir subito che la squadra romana ha deluso. Del quintetto di attacco si sono salvate solo le ali; Chini e Benatti hanno disputato una magnifica partita, ma i loro centri hanno avuto neutralizzatori tenaci nei difensori grigio-rossi. Volk, controllato da Balestreri, non ha potuto svolgere la sua consueta attività. Nullo Fasanelli; poco efficace e ancora a corto di lavoro Bernardini. Ottimi invece e continui furono i mediani, imperniati sul nazionale Ferraris, deficienti i terzini, sorpresi spesso dalle ondate d'assalto cremonesi. Ballante va lodato per la brillanteserie di parate che denotarono l'alta sua classe. Il punto segnatogli in una azione fulminea era imparabile. I grigio-rossi vanno lodati in blocco. Il merito maggiore del successo spetta ai mediani che con un lavoro da negri hanno saputo neutralizzare efficacemente l'offensiva degli ospiti.
Il primo tempo è giocato a una velocità sbalorditiva dalle squadre che intendono giungere a risultati concreti. Dopo parecchi corners infruttuosi la Cremonese perviene al successo al 27° minuto di gioco. Serdoz, ben lanciato da Balestreri, opera un'azione in profondità stringendo al centro. Il pallone trova nella traietoria Trovati che intercetta e passa a Dossena che sopraggiunge e invia nella rete di Ballante senza che questi possa operare il benché minimo tentativo di parata. Due corners per i romani alla fine del tempo a nulla fruttano.
Ancora i grigio-rossi assumono il comando delle operazioni all'inizio della ripresa dando modo a Serdoz di segnare un punto al 5° annullato per offside. Serdoz è espulso al 10° minuto e Cabrini sarà portato fuori campo poco dopo duramente colpito da De Micheli. Benatti nel frattempo sciupa un'azione forse decisiva incespicando tutto solo nel terreno mentre operava un tiro. Egli dovrà abbandonare il terreno di gioco. Barzan passa allora in prima linea aumentando l'orgasmo, la confusione, lo sbandamento. I giogio-rossi sul finire ritornano all'attacco ma il risultato non cambia.