logosito STAGIONE 1928 - 1929



CAMPIONATO
logosito



MILAN - ROMA

XXX GIORNATA
16 Giugno 1929



milano calcio
MILAN
0 - 1
Associazione Sportiva Roma
ROMA



Compiani, Perversi, Schienoni, Marchi, Sgarbi, Pomi, Torriani, Santagostino, Pastore, Aigotti, Tansini

All.: Konig
45' Barzan (rig.)

Arbitro: Rezzato
Ballante, Barzan, Corbjons, Carpi, Ferraris, D'Aquino, Benatti, Fasanelli, Volk, Bernardini, Chini Luduena

All.: Garbutt

Note:
Espulsi: al 36' Bernardini per reazione su Aigotti, al 74' Pomi per fallo di reazione




I RISULTATI DI GIORNATA
Alessandria 3 - 1 Modena
Atalanta 2 - 0 Prato
La Dominante 3 - 5 Pro Patria
Milan 0 - 1 Roma
Novara 1 - 1 Legnano
Padova 5 - 0 Bari
Torino 4 - 0 Casale
Triestina 4 - 2 Livorno
Torino qualificato per la
Finale di Divisione Nazionale

Milan ammesso agli spareggi per la qualificazione alla Coppa dell'Europa Centrale 1929

Triestina, Casale, La Dominante, Novara, Bari, Atalanta, Prato e Legnano retrocesse nella nuova Serie B
Triestina successivamente ripescata per allargamento della nuova Serie A
CLASSIFICA - GIRONE A
Torino 48
 Milan 42
Alessandria 40
Roma 40
Pro Patria 36
Modena 35
Livorno 32
Padova 30
Triestina 29
Casale 23
La Dominante 23
Novara 23
Bari 22
Atalanta 20
Prato 19
Legnano 18



Azione di gioco
Un'azione di gioco a centrocampo

Fasanelli stacca di testa
Stacco di testa di Fasanelli

Azioni di gioco
Barzan salva di testa su calcio d'angolo; Una superba parata di Ballante nel match vnto dai romani a Milano

Articolo di giornale

Roma-Milan: 1-0
La Roma ha vinto per un goal segnato su calcio di rigore, da Corbjons, proprio sullo scadere del primo tempo. Calcio di rigore meritato per un evidentissimo colpo di mano dato da PErversi al pallone mentre questo, tirato da Chini, stava per varcare la linea del goal. Il punto ha compensato così giustamente i romani per il miglior giuoco da loro svolto nei primi 45 minuti suffragato anche da una lieve prevalenza difensiva. E si noti che al 36° Bernardini era stato espulso dal campo per una scorrettezza verso Aigotti. Nel secondo tempo i milanisti hanno minacciato lungamente la porta romana, approfittando della minorazione numerica degli avversari. Tuttavia il Milan non è riuscito a pareggiare, un po' per l'abilità della difesa avversaria nella quale Ballante ha brillato per alcune sue magnifihe parate su tiri di Pastore. Match accanito, giuocato con rudezze a mala pena frenate dall'arbitro Rezzato di Monfalcone, che verso la fine ha dovuto espellere anche Pomi del Milan.

Il Littoriale