logosito STAGIONE 1928 - 1929



CAMPIONATO
logosito



ROMA - PRO PATRIA

XXV GIORNATA
12 Maggio 1929



Associazione Sportiva Roma
ROMA
3 - 0
Pro Patria et Liberate Unione degli Sports Bustesi
PRO PATRIA



Ballante, Mattei, Corbjons, Ferraris, Degni, D'Aquino, Benatti, Fasanelli, Volk, Bernardini, Chini

All.: Garbutt
15' Bernardini
21' Chini
31' Fasanelli

Arbitro: Gama
Sigismondi, Fizzotti, Ravasio, Pellegatta, Bocchi, Giani, Colombo, Borsani, Gregar, Masera, Crosta

All.: Bekey

Note: -



I RISULTATI DI GIORNATA
Casale 3 - 3 Milan
Legnano 1 - 1 Alessandria
Livorno 1 - 1 Bari
Novara 4 - 2 Modena
Padova 1 - 0 Atalanta
Prato 0 - 2 Torino
Roma 3 - 0 Pro Patria
Triestina 5 - 1 La Dominante

CLASSIFICA - GIRONE A
Torino 41
 Milan 36
Alessandria 34
Roma 31
Modena 30
Pro Patria 29
Livorno 25
Padova 25
Triestina 23
La Dominante 22
Bari 20
Casale 19
Novara 19
Atalanta 17
Legnano 15
Prato 14



Articolo di giornale
Roma-Pro Patria: 3-0
La Pro Patria reduce dal magnifico successo di Torino ha dovuto inchinarsi di fronte alla superiorità di giuoco della Roma. Non per questo i bustesi si sono smarriti, ma hanno sempre contrapposto il loro brio indiavolato e tutto hanno tentato per contenere la sconfitta nei limiti onorevoli. Il punto debole è stato l'attacco il quale ha trova nella difesa e nella mediana una barriera quasi insormontabile. I romani pure essendo scesi in campo privi di Barzan e di De Micheli hanno fin dall'inizio preso le redini della partita non lasciando l'iniziativa agli avversari. Al 15° è Bernardini che tira potente. Il portiere para il difficile pallone ma poi se lo lascia sfuggire nella rete. La Pro Patria reagisce subito ma Corbjons toglie un bel pallone dai piedi di Gregar. Tiro di Fasanelli: Sigismondi in plongeon riesce a deviare ma sopraggiunge Chini veloce e segna il secondo gol dei romani. La ripresa ha l'identica fisionomia del primo tempo. Al giuoco più organico dei romani i bianco-neri rispondono con improvvise discese. Al 31° Chini servito da Bernardini centra lungo, Fasanelli riprende di testa e infila in un angolo il più bel pallone della giornata.